PrestitoBPS

Quali differenze ci sono tra un prestito personale e cessione del quinto?

prestito personale o cessione del quinto

Prestito personale o cessione del quinto? Se sei alla ricerca di liquidità molto probabilmente ti sarai posto questa domanda. Quale tra questi due prestiti è la soluzione migliore? Entrambi hanno pregi e difetti. 
Noi di BPS da oltre 5 anni siamo specializzati nel realizzare i sogni dei nostri clienti finanziando prestiti che soddisfino le loro esigenze, e in questo articolo andremo ad analizzare questi due prodotti finanziari così potrai capire quale prestito fa al caso tuo. 

Prestito personale o Cessione del quinto: caratteristiche 

Il prestito personale o cessione del quinto sono entrambi ottimi prodotti finanziari, tuttavia è importante conoscere le differenze e le loro caratteristiche per scegliere il prestito migliore per le proprie necessità.  

Il prestito personale è un finanziamento non finalizzato, la cui liquidità erogata viene rimborsata attraverso delle rate mensili generalmente addebitate sul conto corrente bancario per un determinato periodo di tempo concordato con la banca o istituto di credito. Oltre alla somma di denaro erogata andrà restituita una somma aggiuntiva dettata dal tasso d’interesse fisso o variabile in base alle condizioni sottoscritte nel contratto.  

La cessione del quinto è un prestito con un tasso fisso e conveniente, in quanto gli istituti bancari e di credito hanno una garanzia maggiore nel ricevere i soldi grazie alla rata che viene automaticamente detratta dallo stipendio o pensione. La quota mensile per il rimborso non supera un quinto della pensione o dello stipendio.  

Quale prestito conviene richiedere? 

Non c’è una risposta definitiva tra quale prodotto finanziario sia meglio tra il prestito personale o cessione del quinto, alla base della scelta ci sono le esigenze del cliente, ovvero le tue.  

Se non hai un lavoro con contratto a tempo indeterminato da almeno 3 mesi e hai bisogno di liquidità, allora il prestito personale ti viene in aiuto. Potrai rimborsare la somma di denaro ricevuta in comodissime rate.  

Nel caso in cui tu abbia invece un lavoro con contratto a tempo indeterminato, la cessione del quinto può essere un’ottima soluzione per ottenere un finanziamento a tasso fisso e agevolato.  
Il prestito personale può essere richiesto fino ad un’età massima di 83 anni a scadenza del contratto e può essere esteso fino ad 84 mesi, mentre la cessione del quinto possono richiederla le persone che non abbiano raggiunto gli 86 anni al termine del contratto e inoltre la durata del rimborso può prolungarsi fino a 120 mesi.  

Richiedere entrambi i tipi di prestiti è semplice e veloce. Noi di BPS Sas offriamo tassi convenienti sia per i prestiti personali che per la cessione del quinto a dipendenti pubblici. Contattaci ora per ottenere un preventivo personalizzato!